admin

I migliori locali storici di Volterra

Scopri Volterra attraverso i suoi locali storici, alla ricerca dei sapori autentici del territorio, ma anche di quella atmosfera unica che si trova solo negli angoli nascosti e più autentici della città.
Vi proponiamo un percorso attraverso 8 antichi locali storici: un patrimonio di storia e cultura unico per il viaggiatore che vuole scoprire un lato nascosto della città. I locali a Volterra che risiedono in fondi antichi, case torri, stalle e cantine sono tantissimi, ma pochi hanno preservato la loro storicità, investendo sul ricordo e sull’immaginario del passato: qui citiamo i migliori locali che espongono con estrema evidenza la storia al pubblico (l’ordine presentato è casuale).


Osteria La Pace

Questo edificio è stato usato come trattoria sin dal Seicento e dal 1939 prende nome di Osteria Trattoria La Pace gestita tutt’ora dalla stessa famiglia Vannini, prima dalla signora Gina “La bimba” e adesso dal figlio Giampaolo “Geppo”.

La cinta muraria di Volterra, visibile ovviamente anche da esterno, sostiene la parte est della trattoria: pertanto dalla sala principale, puoi vedere grandi bozze etrusche sormontate ai livelli più alti da quelle medievali. Sempre all’interno della sala più grande è possibile ammirare una magnifica cisterna del 1400, nella quale è possibile mangiarci, se ricerchi intimità e un tocco di romanticismo!

> Scopri, Osteria La Pace


LA TAVERNA DELLA TERRA DI MEZZO

Il ristorante è situato all’interno di Palazzo Cangini, uno dei più antichi edifici della città; al suo interno è possibile mangiare nelle due sale della cantina risalente all’epoca romana, che offre al visitatore un’atmosfera unica. Si va giù sotto terra con la possibilità di mangiare anche all’interno di una magica cisterna.

La Taverna della Terra di Mezzo è attiva dagli anni Ottanta del secolo scorso e gestito con grande maestria dalla famiglia Pistolesi; inizialmente era solo un generi alimentari per poi reinventarsi ristorante dopo il restauro della cantina.

> Scopri, La Taverna della Terra di Mezzo


Le cantine di Palazzo Viti

Le Cantine di Palazzo Viti è un ristorante situato in pieno centro storico nei sotterranei del Palazzo Incontri Viti del 1500, con una superficie di circa 250 m.

Entra nella classifica dei locali storici perchè nella parte storica del ristorante si può visitare una Cisterna Romana del I° sec. a.C. e vedere un Pozzo Etrusco risalente al V° sec. a.C. entrambi adibiti a deposito di acqua. I depositi riuscivano a contenere una quantità di acqua piovana sufficiente all’approvvigionamento pubblico e in particolar modo del vicino Teatro Romano.

> Scopri, Le Cantine di Palazzo Viti


RISTORANTE ETRURIA

Il ristorante è situato nella centrale Piazza dei Priori.

Di affascinante qui c’è lo stile vintage del locale, tutto raffinatamente ottocentesco. Sarai piccolo piccolo dinanzi al Ristorante Etruria; appena entrato non mancherà lo stupore nel vederne la sua maestosità: soffitti altissimi con lampadari in alabastro e pareti affrescati in texture decisamente retrò. Ci sono tanti accessori e quadri di una epoca passata e mai vissuta.

> Scopri, Ristorante Etruria


RISTORANTE IL POGGIO

Il Ristorante Il Poggiogestito dalla famiglia Vigilucci dalla fine degli anni Ottanta, si trova nella antichissima Casa-Torre Iacovazzi del 1100. Finemente arredata con stemmi, armi e con tavoli in legno massiccio è il locale per gli amanti del vero medioevo. molto bello, merita una sosta. L’intero fondo è storico!

L’aria di medioevo si accentua in estate nel retro del palazzo, nel vicolo stretto e mozzo Falconcini. Un tempo veniva chiamato vicolo buio.

> Scopri, Ristorante Il Poggio


L’INCONTRO BAR

Situato nel pieno centro città è attualmente il cocktail bar più in voga di Volterra. Ha una ambientazione molto rustica e vintage; soffitti alti, lampadari importanti e soprammobili ottocenteschi. Tutto questo, sebbene renda il locale retrò, non è il merito per cui si è conquistato il posto in questa classifica.

Quando si entra ne L’Incontro Bar neanche ce ne accorgiamo, ma il locale si propone al pubblico come un lunghissimo corridoio con un grande arco. Niente di speciale se non fosse che questo spazio è in realtà una via antichissima a cielo aperto con una enorme porta ad arco medievale. Nel corso degli anni il chiasso venne poi chiuso e reinventato come edificio.

> Scopri, L’Incontro Bar


LA TAVERNETTA

Ristorante a due piani in una dimora storica. Al primo piano del locale c’è un affresco bellissimo, che si può vedere anche dalla strada, sbirciando attraverso la finestra. E’ un affresco antichissimo del Palazzo Verani nel quale La Tavernetta opera: è una simulazione pittorica, barocca, realizzata nel Settecento e si suppone rappresenti l’Apoteosi di Eracle, cioè l’assunzione all’olimpo degli dei del figlio di Zeus.

Questa decorazione ambientale prende tutto il soffitto a volta che sapientemente illuminato offre una visione veramente celestiale tra un pasto e l’altro.

> Scopri, La Tavernetta


ALLA VECCHIA MANIERA

Cunicoli, corridoi e aperture nella roccia. All’interno della pizzeria Alla Vecchia Maniera si apre un mondo antichissimo fatto di lunghi sotterranei che passano sotto la via in cui è situata. Eccetto ai tavoli posti all’ingresso, situati comunque in un contesto rustico, si mangia sottoterra, tra i freschi ambienti dell’antico Palazzo Ricciarelli.

Imperdibile!

> Scopri, Alla Vecchia Maniera


EMPATHY BISTROT

  (ndr. – questo locale ha chiuso definitivamente, aggiorneremo il nome a nuova apertura)
I locali storici diventano tali anche dopo sorprendenti lavori moderni di ristrutturazione; è il caso di Empathy Bistrot in Via Porta all’Arco in cui sono stati rinvenuti reperti archeologici di notevole importanza. L’operazione degli scavi è andato preservato mostrando al cliente tre differenti fasi della storia volterrana, visibili sotto il pavimento illuminato a vetri della prima sala del locale. Con meraviglia puoi vedere parte della cinta muraria etrusca, il lastricato etrusco romano e un pithos, granaio medievale.

Non capita tutti i giorni di mangiare… sulla storia!
> Guarda come era, Empathy Bistrot

keyboard_arrow_up