Un nuovo evento in città

Esperienza tutta novecentesca, il frenocomio – poi ospedale psichiatrico – di San Girolamo di Volterra è squisitamente connotato dalla terapia del lavoro: al suo interno si coltivava, si fabbricava, si produceva. Le officine, però, rappresentano anche una metafora: accaparrarsi fette sempre più importanti di un incredibile mercato, quello dei soggetti in esubero dei vari manicomi italiani. Mantenere alto il numero dei degenti era, infatti, una paradossale finalità della logica manicomiale del tempo.

Oggi i padiglioni dell'Ex Ospedale Psichiatrico sono lasciati in uno stato di degrado al punto da non essere più visitabili senza una guida turistica; inagibili, abbandonati a se stessi. Recinzioni, bande arancioni, cancelli sono ormai elementi sempre più frequenti e con l'unico scopo di isolare gli edifici manicomiali pericolanti. Le intemperie e la natura boschiva selvaggia hanno dato il meglio di loro, rendendo questi luoghi particolarmente suggestivi; solo a guardare gli esterni si respira aria di una crudezza infinita.

Questa visita si dipana attraverso un itinerario che interseca il profilo istituzionale con i modelli culturali che hanno legittimato aspetti e momenti importanti della vita dell’istituto. La complessa e originale vicenda della dismissione dell’istituto ci spinge infine a un confronto con i valori della nostra umanità, mentre sullo sfondo resta il confine forte, anche se più sottile di altre realtà, tra la comunità e il suo manicomio.

Il tour parte dal museo del manicomio “Lombroso” fino ad arrivare alla vera e propria escursione presso l’area abbandonata del Poggio alle croci, con tappa al famoso diario di pietra di Nof4.

Ritrovo al parcheggio dell’ospedale (Piazza Donatori Volontari del Sangue) 10 minuti prima della partenza.

A questo evento mancano:
  • 00

    Days
  • 00

    Hours
  • 00

    Minutes
Informazioni
  • Quando
    23, 24 Giu 2018
  • Dalle ore
    10,00 Sabato - 14,00 Domenica
  • Ingresso
    A pagamento
  • Biglietto Intero
    10€
  • Under 10
    0€
  • Prenotazione Obbligatoria
    info@volterratur.it
  • Fonte
    http://www.volterratur.it
Chiedici qualcosa