Ut Armentur Balistari

    Un nuovo evento in città

    Nella ora quarta dello meriggio dell'ultima domenica inanzi 2 Giugno, nella Piazza dei Priori, li Balitori delle Contrade cittadine dovranno presentarsi al di loro cospetto e portare li loro migliori balestrieri. Costoro si sfideranno per avere l’onore di far parte degli armati a salvaguardia delle mura cittadine. Indi gli otto migliori tiratori si disputeranno lo titolo di Priore dei Balestrieri con un unico tiro in tasso.

    L'Ut Armentur Balistari, è stato ricreato tenendo conto della storia trecentesca della città di Volterra, quando le Contrade che ne facevano parte, avevano l’onere e l’onore di fornire al Comune i loro tiratori migliori, per entrare a far parte della Compagnia a difesa delle mura cittadine. Il torneo si svolge in due fasi.

    Nella prima fase si sfidano a singolar tenzone i due balastrieri portati da ogni contrada, che scagliano le loro frecce su bersagli posti ad una distanza di 36 metri dalle postazioni di tiro chiamate “Bancacci”. Passa il turno il Balestriere che ottiene il miglior tiro puntando la propria verretta su un centro di appena 3 cm di diametro. Così per ogni contrada verrà determinato il Balestriere che avrà l’onore di entrare a far parte della Compagnia della Città e che verrà investito con la consegna del panno rosso emblema della stessa. Quindi gli otto migliori tiratori si sfideranno scoccando simultaneamente le proprie frecce (verrette) in un unico bersaglio denominato “Corniolo” o “Tasso”. Questo, formato da un bersaglio piano al centro del quale è fissato un cono con una profondità di circa 45 cm, riceverà le frecce di tutti i tiratori. Colui che effettuerà il miglior tiro sarà nominato Priore dei Balestrieri e premiato con il collare.

    Sono previsti intermezzi del Gruppo storico Sbandieratori di Volterra.

    Informazioni
    • Quando
      26 Mag 2019
    • Dalle ore
      16,00
    • Ingresso
      Gratuito
    • Fonte
      http://www.balestrierivolterra.it
    Chiedici qualcosa