Categoria: Teatro

> Gemma Salvadori


Teatro Persio Flacco, Finché giudice non ci separi

Cosa succede agli uomini quando si trovano ad affrontare il divorzio? Un appartamento sgraziato che si affaccia sul livello della strada, scatole di cartone cariche di libri esplose per il piccolo salotto, aria di trasloco. Questa la nuova casa di Massimo (Augusto Fornari) neo divorziato catapultato dalla comoda vita di coppia in una,…

> Rodolfo Sacchettini


Punzo nella Fortezza: i piedi bruciati di Pinocchio

E’ la prima volta che in uno spettacolo della Compagnia della Fortezza il regista, l’ideatore, il “fiancheggiatore”, il “domatore” Armando Punzo veste interamente i panni dell’attore. Ci sono ovviamente anche i detenuti e tutti i membri della compagnia, ma Punzo carica su di sé l’intera scena e…

> Renato Palazzi


Santo Genet, un capolavoro di Armando Punzo

Nel 1976, come molti sanno, Strehler mise in scena il Balcon di Jean Genet. Fu un evento significativo per due ragioni: perché si trattò dell’unico testo di Genet affrontato dal regista, e perché si trattò dell’unico spettacolo di Strehler considerato non riuscito persino dai suoi più accesi sostenitori. Il tentativo di aprirsi a una poetica…

> Elena Scolari


Santo Genet a Volterra: un postribolo patibolare

E chi se l’aspettava? Che una criticona si commovesse? Mi rincuoro nel trovarmi ancora sentimentale (almeno dietro le sbarre). Credete che non mi sia accorta dei trucchi di Punzo? Della sua sapiente agopuntura del cuore? Sentimentale sì. rimbambita no. Me ne sono accorta eccome, ma sapete una cosa? Me ne sono fregata, Perché era giusto…

> Gemma Salvadori


La Compagnia della Fortezza. I Fiori di Santo Genet

Alla fine degli anni ottanta il fenomeno del teatro in carcere è divenuto un "genere teatrale" al quale si sono dedicate differenti formazioni, singoli registi e attori, in Italia e all'estero. L'oggetto di questo studio è la Compagnia della Fortezza.