di Volterracity

8 Consigli su cosa vedere a Volterra



Imponenti mura di cinta etrusche e medievali circondano e proteggono il centro storico del poggio, una città storica che custodisce al suo interno le tracce del suo antico passato. È una delle tappe imperdibili del vostro viaggio in Toscana che da sempre svela i suoi incredibili segreti fatti di palazzi eleganti, musei, chiese, torri medievali. Volterra è una città esoterica che affascinò poeti, artisti, letterati e visitatori del Grand Tour, perciò anche voi non potrete sentirvi meno affascinati.

Munitevi di scarpe basse perché a Volterra si cammina, questo ve lo assicuro, poi in quanto ai gusti uno può preferire musei, attività o monumenti differenti e qui il consiglio si fa meno generico e assoluto. Per questo abbiamo voluto sviluppare articoli differenti in base alla tipologia turistica e al tempo vostro a disposizione; così ecco realizzata una guida completa su cosa vedere a Volterra e dintorni.


VOLTERRA IN 1 GIORNO

Volterra si trova nel cuore della Toscana, proprio in mezzo, su una collina imponente incastonata in mezzo al magnifico paesaggio della Valdicecina. Il centro storico è piccolo e compatto: è visitabile, se avete fretta, in un giorno, ma vi perderete inevitabilmente alcune cose. Il classico turismo mordi e fuggi imperversa tra le piccole città d’arte, perciò non possiamo esimerci dal definire cosa si può vedere con così poco tempo. I musei, le chiese principali e una passeggiata all’insegna della movida pomeridiana sono ciò che confeziona questo articolo molto semplice. Con qualche giorno in più, però vale la pena approfondire i dintorni della città e il resto del territorio.

> Scopri, Volterra in un giorno


VOLTERRA IN 2 GIORNI

Con un giorno in più le cose si fanno interessanti e soprattutto più rilassanti. Se in un giorno recepireste solo la grandezza storica di Volterra da un aspetto principalmente estetico, dal secondo e dal terzo giorno di permanenza puoi captare la personalità più intima del volterrano e del suo stile di vita. Ecco quindi un proseguo del nostro tour valutando le altre cose importanti da vedere che non sono assolutamente di secondo piano. I tempi sono più dilazionati e affrontano punti di interesse molto particolari, per certi versi più interessanti dei must see del primo giorno.

> Scopri, Volterra in due giorni


VOLTERRA IN 3 GIORNI

Al terzo giorno si affinano i dettagli con dei tour personalizzati, tematici e molto mirati al gusto personale. Dopo due giorni di continuo camminare potrebbe arrivare un momento di stanca. Potresti perciò puntare a rallentare il ritmo dell’esploratore affamato che è in te e goderti le piccole cose, le più preziose, per osservare al meglio tutte le sfumature della città e della sua natura che la circonda. A riguardo ecco alcuni piccoli consigli seguendo alcune tematiche molto caratteristiche e tipiche del nostro territorio:

A TU PER TU CON L’OCCULTO

Storie di fantasmi. Appassionano, fanno paura, in alcuni casi sorridere, eppure sono parte dell’immaginario collettivo e di una lunga serie di credenze e racconti popolari. Abbiamo deciso quindi di approfondire l’argomento e di percorrere un viaggio nella Volterra dei misteri. Sono moltissimi i punti segnalati per avvistamenti e centri di curiosità sinistre, che in qualche caso si tingono di un “nero mistero”. Ecco di seguito l’elenco dei luoghi coinvolti dai racconti e dalle leggende che riguardano il mondo dell’occulto della città. Gli eventi straordinari sono presi molto in considerazione nella nostra zona, non a caso qualche anno fa arrivarono anche gli “acchiappafantasmi”.

> Scopri, Volterra città esoterica


ALLA RICERCA DELLE COLLINE D’ARTE

Stare all’aria aperta, soprattutto nelle belle stagioni è cosa stra consigliata; la città è circondata da bellissime campagne che non dovrebbero essere trascurate. Proprio perché il Comune di Volterra ha una grande quantità di campagne è difficile capire come muoversi per osservare alcuni scorci interessanti. Vi riveliamo un trucchetto, se individuate tra gli orizzonti e le curve delle nostre colline un’opera paesaggistica è un ottima occasione per andare a farle visita; solitamente è in ottima compagnia di bei panorami e di condizioni favorevoli di profondo benessere interiore

> Scopri, Volterra città delle opere paesaggistiche


A SPASSO TRA I MISTERI DEL SOTTOSUOLO

Paesaggi infiniti in largo, palazzi alti che si distendono verso il cielo: questo è quanto si vede di Volterra. Non tutti sanno però che Volterra si insinua anche tra le viscere della terra. Si nasconde infatti una realtà sotterranea affascinante e suggestiva. Esistono alcuni luoghi in cui vale la pena recarsi per dedicare del tempo all’esplorazione dei tesori sotterranei di una Volterra che non smette mai di stupire. Noi vi proponiamo qualche suggerimento sui siti archeologici e architettonici che vi permettono di scendere nelle viscere della città nel corso di tutto l’anno: scopriamoli insieme.

> Scopri, Volterra città sotterranea


DENTRO I POZZI DELLA CONOSCENZA

Con il passare degli anni Volterra è riuscita a delineare un percorso che offre al visitatore una testimonianza esclusiva dell’identità culturale del territorio. Un patrimonio incredibile e tanto prezioso in quanto i musei spesso si inseriscono in edifici monumentali di grande interesse architettonico e si legano per prossimità geografica e continuità storica ai loro contesti di provenienza, ponendosi come esempio paradigmatico di museo diffuso. Per essere una piccola città dalle dimensioni di un borgo c’è tanta di quella cultura da far invidia anche a grandi città.

> Scopri, Volterra città museale


A TAVOLA CON STILE

Tra un monumento e uno scorcio da cartolina, la fame arriva incombente: ecco un piccolo tour gastronomico per mangiare bene e con stile. L’aspetto estetico dei locali di ristorazione è un fattore secondario, è la premessa importante, per non fare torto alla qualità culinaria che eccelle in tanti altri luoghi. Però da buongustaio, oltre al piatto ben servito, è anche l’atmosfera del luogo stesso ad offrire originalità ad un momento di grande intimità e compagnia. Volterra è anche questo, una città formata da un dedalo di strade, dove si respirano arte e cultura e i piaceri del palato.

> Scopri, Volterra città dei ristoranti


TRA LA POLVERE

A Volterra e negli immediati dintorni è possibile un turismo esperienziale nelle botteghe e laboratori degli antichi mestieri e delle nuove creatività, un’occasione per il turista di osservare tecnica e maestria degli antichi saperi artigiani e assistere all’esperienza del fare, tra tradizione e innovazione. Ci sono tante botteghe che sopravvivono al progresso tecnologico e quelle più importanti sono ovviamente, data la loro importanza, legate all’alabastro. Gli alabastrai sono il patrimonio massimo della cultura popolare di Volterra; impossibile non considerarli.

> Scopri, Volterra città bianca