Volterra Card

Il conflitto fra Chiesa e Comune è una parte importante della storia di Volterra. È anche diventato il simbolo di quella che sarebbe una tendenza naturale dei volterrani alla faziosità politica e al gusto della contrapposizione manichea che rimane irriducibile e feroce anche quando, col passare del tempo, le ragioni ideali originarie sono state dimenticate. Ieri come all’ora i due poteri permangono e sebbene non si facciano più la guerra, ma lavorino in simbiosi in una solidale alleanza sono due enti dotati di un proprio carattere e di una propria anima. Non ci dovremo stupire quindi se esistono due biglietti turistici per visitare la città; Volterra Card favorisce la visita ai beni comunali, Anima di Volterra Card quelli ecclesiastici.

> Scopri, Anima di Volterra Card

Volterra è una delle città d’arte meno costose della Toscana, considerando non solo le tariffe degli hotel, ma anche i costi dei mezzi di trasporto e dei biglietti di ingresso delle principali attrazioni. Per vivere il centro storico i soldi possono non essere un problema. Di consigli per risparmiare se ne trovano tanti e con qualche piccolo accorgimento è possibile rendere la vacanza low cost quanto basta per non dover tornare a casa senza un rene – e questo lo diciamo soprattutto per le famiglie numerose!


VOLTERRA CARD

Volterra Card è la tua migliore alleata per effettuare un giro turistico completo della città a prezzi contenuti. I motivi per acquistarla sono molteplici: visiti le attrazioni culturali più importanti del centro storico – e quando piove è una vittoria su tutti i fronti; eviti di fare continuamente i conti in tasca, alchè anche le mete secondarie si fanno interessanti; ha una lunga validità su più giorni, incentivando un apprendimento molto più rilassato.


INFORMAZIONI

Prima di tutto alcune info tecniche: Volterra Card si acquista solo sul posto, nei pressi dei punti di interesse del circuito o all’interno degli enti di promozione turistica come l’Ufficio Turistico Pro Volterra e l’Ufficio del Consorzio Turistico Volterra Valdicecina.

Volterra Card comprende l’entrata presso il Museo Etrusco Guarnacci, la Pinacoteca Comunale, l’Ecomuseo dell’Alabastro, il Palazzo dei Priori, l’Acropoli Etrusca, la Cisterna Romana e il Teatro Romano. Volterra Card ha una validità di 72 ore; anche se possiamo completare il circuito in una sola giornata, niente vieta di organizzarci per riempire con calma le tre giornate.

biglietto
tipologia
card
normale
intero
a persona
€ 13
€ 27
ridotto
– ragazzi dai 6 ai 18 anni
– studenti universitari
– over 65
– soci COOP
– soci Touring Club Italiano o FAI
– TCI
€ 10
€ 19
ridotto
per gite scolastiche
€ 6
famiglia
valido per ragazzi (6-18 anni) accompagnati da 1-2 adulti fino ad un massimo di 5 persone
€ 20
€ 111
gruppi
gruppi di minimo 10 persone
€ 10
€ 19
speciale
– bambini fino a 6 anni
– residenti nel comune di Volterra
– studenti del distretto scolastico
– disabili ed accompagnatori
– insegnanti e accompagnatori di scolaresche
– guide turistiche autorizzate
– giornalisti
– soci ICOM
€ 0
€ 0

Cosa puoi vedere?

PALAZZO DEI PRIORI

> Scopri, Palazzo dei Priori


MUSEO ETRUSCO GUARNACCI

> Scopri, Museo Etrusco Guarnacci


PINACOTECA E MUSEO CIVICO

> Scopri, Pinacoteca Comunale


ECOMUSEO DELL’ALABASTRO

> Scopri, Ecomuseo dell’Alabastro


ACROPOLI ETRUSCA

> Scopri, Acropoli Etrusca


CISTERNA ROMANA

> Scopri, Cisterna Romana


TEATRO ROMANO

> Scopri, Teatro Romano


QUANDO NON CONVIENE?

Non conviene mai se hai pochissimo tempo e se non sei interessato a tutti i punti di interesse del circuito. Se ti interessano metà delle offerte proposte non comprare le card; risparmi facendo il biglietto singolo. L’eccezione alla regola è sicuramente per il pacchetto famiglia: lì risparmi sempre.

Il circuito di Volterra Card offre visite all’aperto, ma in caso di pioggia potresti incorrere nel rischio di vederle temporaneamente chiuse; quindi se soggiorni a Volterra per più di una giornata la probabilità di recuperare la visita dei siti inagibili è molto più alta rispetto a quella di chi tenta un mordi e fuggi pomeridiano.

Si può fare a meno di questa card se ti accontenti di fare un semplice giro in centro storico; puoi benissimo visitare il parco, fotografare gli scorci medievali, ammirare i panorami lungo le mura ed esplorare le numerose chiese cattoliche. E’ tutto molto bello anche così.